La mente è come un paracadute. Funziona solo se si apre.
- Einstein
La crisi delle dimensioni fisiche, come crisi della misurazione, va di pari passo, come è facile comprendere, con la crisi del determinismo e riguarda, oggi, l’insieme delle rappresentazioni del mondo
- Paul Virilio
“...une même ville regardée de différents côtés paraît tout autre, et est comme multipliée perspectivement”
- G. W. Leibniz

La mente è come un paracadute. Funziona solo se si apre.

- Einstein

La mente è come un paracadute. Funziona solo se si apre.

- Einstein

Atelier Architettura, Ambiente e Spazio costruito, CdL Magistrale in "Architettura Costruzione Città", Politecnico di TorinoA.A. 2022-23, 2021-22.

 

Prof. P. Gregory e R. Maspoli 

Tutors: A. Sorrentino, M. Ramello; con A. Gabaldi (borsista)

Il tema dell'Atelier riguarda la trasformazione di una vasta area urbana al centro della città dì Torino da interpretare come occasione di rigenerazione - ambientale, economica e socio-culturale - in una più ampia trama di spazi e servizi pubblici e privati. Lo SCALO VALLINO, alle spalle della Stazione ferroviaria di Porta Nuova, è un’area già periferica, ferroviaria e industriale, la cui dismissione sta producendo importanti interventi di trasformazione in prospettive di terziario, ricerca, commercio e residenzialità.

Il progetto didattico si pone dunque all'interno dì un processo urbano reale in atto, di cui acquisire conoscenza e capacità di valutare in termini interdisciplinari, per dialogare sia con le tracce e le preesistenze del passato, sia con gli "attanti" presenti (abitanti, committenza, stakeholders, programmi urbanistici, vincoli esistenti, etc.) che con le istanze di nuove funzioni e sostenibilità della rigenerazione, con l’attenzione all’apertura del sito come spazio pubblico e di inclusione.

 

The focus of the Atelier concerns the transformation of a vast urban area in the center of the city of Turin to be interpreted as an opportunity for regeneration - environmental, economic and socio-cultural - in a broader network of public and private spaces and services. The SCALO VALLINO, behind the Porta Nuova railway station, is already a peripheral, railroad and industrial area, whose divestment is producing important transformation interventions in tertiary, research, commercial and residential prospects.

The didactic project is therefore placed within a real urban process in progress, of which acquiring knowledge and ability to evaluate in interdisciplinary terms, to dialogue both with the traces and pre-existences of the past, with the present "attants" (inhabitants, clients, stakeholders, urban programs, existing constraints, etc.) and with the instances of new functions and sustainability of regeneration, paying attention to the openness of the site as a public and inclusive space.

 

 

 

Progetto: Fuori Luogo, di C. Pesce, G. Ragazzone, O. Pesce (A.A. 2022-2023)

 

Progetto: Board, di L. Bottacin, P. Ciocchetti, M. Cotugno (A.A. 2022-2023)

 

Progetto: Core, di A. Gabaldi, F. Scanu, R. Portaluri (A.A. 2021-2022)

 

https://telearchitettura.polito.it/en/tools/2023/dopo-lo-scalo-fabbrica-ferroviaria-rigenerare-il-vallino-torino

 

 

FaLang translation system by Faboba